Il ritorno del figliuol prodigo – Kimi is back

Dopo un’estate di rumours, smentite (mai da parte dell’interessato), sogni e desideri… HABEMUS DREAM TEAM. E mica con un personaggio così. Ma con lui, il figliuol prodigo, che torna all’ovile (da cui, per onor di cronaca, era stato mandato via in malo modo per far spazio a Fernando Alonso) dopo quattro anni. Lui, Kimi Raikkonen, l’uomo che ha portato a Maranello l’ultimo, incredibile, titolo mondiale piloti. Welcome back, Kimi. Kimi is back Sul sito ufficiale della Ferrari le tue dichiarazioni di pace, bene e amore.

“Sono davvero contento di ritornare a Maranello dopo averci trascorso tre anni fantastici e ricchi di vittorie. Ho moltissimi ricordi che mi legano alla Ferrari e li ho sempre portati con me in questi anni, primo fra tutti l’indimenticabile vittoria del Mondiale nel 2007. Non vedo l’ora di tornare alla guida di una Rossa, di ritrovare tante persone con le quali ho stretto forti legami e di lavorare insieme a Fernando, che ritengo un grande pilota, per regalare alla squadra i successi che si merita”.

Seriamente. Voi pensate che Kimi Raikkonen potrebbe mai dire una cosa del genere?

kimi facce buffe

Secondo me ciò che ha dichiarato, più o meno con questa faccia…

kimi twitter 2

..è quanto segue: “Uhm.. I….. It’s nice to meet you again guys. We are going to do a great job next year. Fernando? Uhm.. Fernando is a good guy”

__________________________________________________________________

Io, più che esaltata, sono incuriosita della scelta della Ferrari di schierare il Dream Team nel 2014. Francamente non pensavo che avrebbero avuto questo coraggio. Perchè si tratta di un radicale cambio di politica interna.
Una scelta comprensibile: la prossima stagione sarà piena di incognite, e la rivoluzione tecnica in arrivo porterà più di una sorpresa in termini di valori in campo e di gerarchie. Presentarsi in Australia con la Corazzata Potemkin darà qualche garanzia in più.
Tuttavia non posso non immaginare cosa questo significherà per il Narciso delle Asturie: come uscirà il focoso Fernando Alonso dal confronto con un pilota tanto diverso da lui, quanto ugualmente e pericolosamente carismatico nel far breccia nel cuore dei tifosi?

Finnish Formula One drivers Kimi Raikkon

Io dico che ne vedremo delle belle. E che ho già pronti i popcorn.

P.S. In Lotus l’hanno presa benissimo.
reazione della lotus