Pole Gp du Canada, tra piovuti dal cielo e conferme

Credo che le prove ufficiali di questo Gp del Canada 2013 siano state caratterizzate, oltre che dal tempo pazzerello, da tre cose: il grande ritorno di Sebastian Vettel (che, a modesto parere di chi scrive, in realtà non è mai andato via: non sarebbe in testa al mondiale piloti); le suuuuprise (leggi = Valtteri Bottas); la faccia e l’atteggiamento compunto da damina da compagnia offesa che Lewis Hamilton ha sfoderato in conferenza stampa, dopo aver perso la pole position per 87 millesimi. Continue reading