Lewis Hamilton, say goodbye (alla faccia?)

hamilton scherzinger

Canta che ti passa dice un vecchio e ultrafritto adagio. Macchè. Chiedetelo a Lewis Hamilton. Che dopo essere stato mollato in primavera dalla sua storica e strafiga fidanzata Nicole Scherzinger, non si è più ripreso. Così – appurato che dedicargli l’unica e sofferta vittoria del 2013, quella del Gp di Ungheria, non è servito a nulla più che ad aumentare il suo stuolo di fan sospiranti – ha deciso di giocare sullo stesso campo della ex, la musica (la Scherzy cantava nelle Pussycat Dolls), passando alla modalità “serenata”.

Lewis, solo e sconsolato nel suo studio di registrazione (ah, ma quindi ha uno studio di registrazione in casa?)

Lewis, solo e sconsolato nel suo studio di registrazione (ah, ma quindi ha uno studio di registrazione in casa?)

E così è stato annunciato ieri l’esordio musicale del ex-campione del mondo di Formula1 2008, in featuring con tale Ana Lou (cantante che, ascoltando io unicamente Virgin Radio e Radiostreet Messina, sconosco nella maniera più totale).

hamilton ana louLewis Hamilton si è lanciato nella sua scalata al Grammy Award (e al cuore della bella Nicole) con “Say Goodbye”, pièce musicale dalle velleità r&b – ma con netta prevalenza di una sdolcinatissima nota pop-  che mi ha teletrasportata alla fine degli anni ’90-inizio anni 2000, momento d’oro di boy-band e Craig David (che la voce di Lewis ricorda molto, ma moooolto vagamente).

Aprite le orecchie, date un’occhiata al testo cantato dal buon Lewis e… enjoy it (se ci riuscite)

It kills me to see you cry/Had your heartbroken so lots of moments/Why don’t you give appreciate yet another attempt?/ I ‘aint almost nothing like individuals other guys/You happen to be also stunning to be in discomfort/Permit me shelter you by all the rain/I will never ever simply call you out your title.

It ‘aint simple to obtain real love/You can struggle it but I ‘aint supplying up/What I bought female is a lot more than enough/Toddler, you should enable me be the one particular.

If you wanna we can take it slow/Explain to you almost everything you want to know/You need to in no way have to be by yourself/Girl I am going to in no way depart you in the chilly/All my sins I will confine in you/Female occur with me and you will hardly ever get rid of/I should be the a person that you choose.

(All rights belong to their respective owners. No copyright infringement intended.)

 

Pensate che dopo questo taglio di faccia in grande stile il buon Lewis si concentrerà sulla difficile stagione di Formula1 in arrivo? Vi illudete. Il pilota inglese dal cuoricione spezzato ci allieterà con altre hit permeate dallo stesso mood:

– ‘Why really don’t you give like an additional try out?’;

– ‘Baby, you need to allow me be the one’;

-‘I ‘aint nothing like people other men.’

Povero lui. Poveri noi.

 

Una cosetta nelle more per Nicole Scherzinger.

F1 Grand Prix of Istanbul - RaceSenti Nicole, probabilmente il patetismo di tutta questa situazione ti convincerà ancora più fermamente nel proposito di star lontana da Lewis. Ma ti prego, trova un modo per porre fine a questo strazio e far tornare in lizza il buon vecchio e caino Hamilton, che tanto faceva incazzare e divertire -unicamente in pista e a 300 orari- detrattori e tifosi.

 

Due cosette nelle more per Lewis Hamilton:

lewis hamilton1) Visti i risultati dell’acuto, ti suggerirei di non superare il range di un’ottava.

2) dimentica quell’ingrata e SPOSAMI!